02.09.2015

L'importanza dei colori

di: Gloria Zaffanella - Stampaprint

Tutto ciò che vediamo intorno a noi è colorato. Sfumature e tonalità di colori vengono percepiti dal nostro cervello attraverso un'elaborazione visiva (prodotta dai segnali nervosi), che gli viene inviata dai recettori della retina. Questo è ciò che avviene a livello puramente tecnico e scientifico nel nostro organismo. Tuttavia i colori e la loro ricezione hanno un risvolto anche sul piano emozionale, perché sono in grado di comunicare stati d'animo, sentimenti, emozioni e tutto ciò che riguarda la parte sensibile del nostro essere. Basta pensare a quanto i colori di un cielo sereno influenzano il nostro umore e a come nubi nere da temporale incutano un certo timore. I colori sono dotati di significati e la loro scelta non è mai casuale (anche se probabilmente non ne siamo consapevoli). Per fare un esempio, quando scegliamo il nostro abbigliamento per la giornata, studiamo quali colori indossare in base a come ci sentiamo, alla stagione in cui siamo e all'occasione. Quando decidiamo cosa mangiare, la scelta, oltre che prevalentemente “gustativa”, è anche cromatica, magari ad un livello maggiormente inconscio che non per l'abbigliamento. Un meccanismo simile vale anche per la tinta delle pareti di casa o dell'ufficio. Ognuno di noi ha, naturalmente, i suoi gusti e le sue preferenze, ma in linea generale i colori possono essere raggruppati in base al loro effetto e alla loro funzione. Una macro divisione distingue i colori “caldi” e “freddi”. I colori caldi, quali il giallo, il rosso, l'arancione, stimolano all'azione e attirano, proprio per la loro carica; allo stesso tempo sono anche colori che mettono in allerta: basti pensare al rosso e ai vari segnali di pericolo che evoca. Al contrario, i colori freddi sono più rilassanti, trasmettono tranquillità; queste tonalità, come il blu, il verde e il marrone, sono però associate anche a qualcosa di spiacevole, per cui bisogna essere in grado di dosarli con attenzione. Già questa breve e sintetica descrizione fa capire quanto conta la scelta del tono giusto, soprattutto quando dobbiamo realizzare progetti di grafica, il cui obiettivo è attirare l'attenzione delle persone. La grafica di un logo, di un sito internet, di un manifesto pubblicitario o di un volantino è fondamentale, poiché ne è la struttura portante ed è ciò che viene immediatamente visto. Se intendiamo catturare nel modo più appropriato l'attenzione delle persone, dobbiamo cominciare a guidarle attraverso l'uso dei colori. Ciò significa scegliere accuratamente le tonalità da utilizzare, pensare al prodotto o al servizio da promuovere e a quali colori viene normalmente associato. Ad esempio, il verde accompagna molto spesso prodotti naturali, locandine di centri benessere, la descrizione di vacanze in montagna o immerse nella natura. Il rosso, invece, è un colore forte, stimolante, per cui può essere associato a mezzi di trasporto (quanti di noi avranno pensato ad una Ferrari in questo momento?) oppure a prodotti energetici per gli sportivi. Per fare ancora qualche altro esempio, il giallo e l'arancione sono due colori caldi, che trasmettono gioia e vitalità, e sono spesso legati al cibo (basta pensare alle confezioni di merendine o biscotti). Se passiamo poi a tinte quali oro e argento, ci rendiamo subito conto del messaggio che portano: sono sinonimo di prestigio, eleganza, così come di ricchezza e lusso. I colori, dunque, inviano messaggi importanti a livello decisionale, di cui non sempre siamo consapevoli, ma che comunque agiscono in noi. È importante che scegliamo con attenzione quali sfumature vogliamo utilizzare per la nostra grafica, poiché il loro insieme avrà un significato, che si aggiungerà al contenuto stesso della grafica (sia essa di un sito internet oppure di un volantino). Dunque, analizziamo i nostri intenti e diamogli forma con i colori più adatti a raggiungere l'obiettivo.

torna su

Lascia un Commento

Sei un essere umano?

Se lo sei, disegna con il puntatore del mouse la figura che vedi, cliccando sul puntino rotondo e fino alla fine del disegno.

(Cambia disegno)
Your browser doesn't support the canvas element - please visit in a modern browser.
0 commenti